BS
Via Bardonecchia 174/D - 10141 Torino - Tel.: +39-011.77.24.391 - Fax: +39-011.77.24.495 - e-mail: info@bookservice.it
La Coessenza è una casa editrice nata dal basso. È un'associazione culturale per la formazione e la comunicazione autonome. Promuove un'editoria estranea a logiche di profitto e sfruttamento degli autori e delle autrici. Lotta contro il copy right. Si fonda sui principi di condivisione della conoscenza, beni comuni, reciproco ascolto e antirazzismo.
La Coessenza secondo Delfina

Appunti

La Coessenza secondo Delfina


Dinamismo, socialità, passione per l’arte. Se mi chiedessero di descrivere la Coessenza in tre parole, userei queste. Conosco l’Associazione da diversi anni e, sfruttando la prima occasione disponibile, ho deciso di intraprendere questo percorso formativo che, seppur breve, mi ha dato la possibilità di avvicinarmi al mondo dell’editoria, conciliandolo con il bisogno di agire dal basso pratiche sociali che smuovano un po’ la comunità dalla routine. Lungo tutto questo tempo ho appuntato le emozioni e le sensazioni, le scoperte e le competenze acquisite; annotato ogni dettaglio rilevante, e spero adesso di rendere un quadro completo della mia esperienza da tirocinante all’interno della Coessenza.
Tutti i diversi momenti formativi hanno dato risultati soddisfacenti.
Svolgere attività diverse, in posti sempre diversi della città, è un buon metodo per analizzare la complessità di questa società, adattandola su sé stessi. Contrapporre alla frenesia contemporanea un attivismo consapevole, com’è quello che contraddistingue la Coessenza, ha reso certamente più significativo ed intenso il mio approccio a questa esperienza.
Le attività principali svolte hanno riguardato, come da programma, presentazione di libri, correzione di bozze, partecipazione al mercatino dei G.A.S. (Gruppi di acquisto solidali) ed ai laboratori di ascolto e scrittura creativa, organizzazione di attività ludico-ricreative con i bambini Rom della comunità di Cosenza. Ho apprezzato la condivisione degli spazi e l’utilizzo che ne viene fatto collettivamente, nel rispetto dell’altro, dell’ambiente, in un clima generale di solidarietà.
Da un punto di vista tecnico ho migliorato la mia competenza descrittiva, grazie alle tante letture ed agli scritti redatti.
Le competenze acquisite riguardano in particolare l’aspetto organizzativo delle varie iniziative che, un’associazione culturale come Coessenza, progetta periodicamente, in cui emerge la centralità dell’iniziativa individuale, bilanciata dal lavoro di gruppo. La struttura orizzontale dell’Associazione ha senz’altro favorito un’assunzione di responsabilità tale da accelerare l’apprendimento all’interno delle diverse situazioni con le quali sono venuta a contatto, che spesso si sono mescolate tra loro. Ho avuto modo di incontrare e relazionarmi con autori di libri, bambini e bambine con voglia di apprendere e giocare, produttori agricoli che condividono tutti la scelta etica di una produzione biologica e naturale.
Ho trovato conferma, all’interno di questa realtà, che c’è bisogno di bilanciare la qualità del lavoro con quella dei rapporti umani.
Questo breve periodo da tirocinante nella Coessenza mi ha aiutato a capire il ruolo fondamentale che assume l’esperienza pratica, sul campo, affiancata allo studio accademico-teorico, che purtroppo, talvolta, prevarica. Un periodo di lavoro, immerso tra ciò che si studia, chiarisce le idee ponendoti di fronte le scelte che hai fatto, facendotele toccare con mano, mettendo alla prova il tuo background. Rifarei volentieri percorsi formativi di questo tipo, con la consapevolezza di amplificare conoscenza.
Delfina Donnici

Cultura, politica e società a Cosenza. Appuntamenti