BS
Via Bardonecchia 174/D - 10141 Torino - Tel.: +39-011.77.24.391 - Fax: +39-011.77.24.495 - e-mail: info@bookservice.it
La Coessenza è una casa editrice nata dal basso. È un'associazione culturale per la formazione e la comunicazione autonome. Promuove un'editoria estranea a logiche di profitto e sfruttamento degli autori e delle autrici. Lotta contro il copy right. Si fonda sui principi di condivisione della conoscenza, beni comuni, reciproco ascolto e antirazzismo.
Archivio Incontri e Iniziative

Inaugurazione Centro di documentazione interattivo "Raffaele De Luca"


Sabato 26 Giugno in Piazzetta Toscano, a Cosenza vecchia, nell’ambito della tregiorni “CTRL + ALT + CANC 2.0”, Radio Ciroma e l’associazione Coessenza inaugurano il Centro di Documentazione intitolato a Raffaele De Luca.
A partire dalle 19,30, della figura del compianto poeta cosentino parleranno Franco Dionesalvi, Marisa Righetti e il neodirettore del Centro, il dottor Carlo Mazzei.
Il C.D. “R. De Luca” sarà uno spazio interattivo, un luogo di sperimentazione in cui verranno privilegiate la libera espressione, lo studio, l’ascolto, l’approfondimento di tematiche relative alla poesia, alla narrativa ed alle nuove forme comunicative, nonché un luogo in cui riprodurre un rinnovato protagonismo dei soggetti sociali attivi, che nel quartiere non mancano.
Diverse associazioni si sono rese disponibili a contribuire alla realizzazione di un network. La serata del 26 non vuole essere un momento di “apertura ufficiale”, bensì una linea di partenza da cui iniziare a ragionare su una serie di attività che mirino a coinvolgere non soltanto le singole persone, le associazioni e il loro dinamismo creativo, ma anche gli abitanti del quartiere. In tanti hanno già donato volontariamente libri per il Centro di Documentazione. L’associazione “Popolo creativo” metterà a disposizione il suo archivio di tradizioni popolari.
Coessenza e Radio Ciroma ricordano, a quanti volessero contribuire, che anche sabato sarà possibile offrire volumi a questo nuovo spazio culturale aperto della città. Un primo nucleo di libri è stato già donato dal fratello del poeta.
Raffaele De Luca è nato a Cosenza il 15 aprile 1954. Si è laureato in scienze politiche all’università di Pisa. È stato uno dei fondatori, e per molti anni segretario, del “Laboratorio di poesia e arti visive” di Cosenza. È stato redattore della rivista “Inonija”. Sue poesie sono uscite anche su “Ombre rosse”, “Periferia”, “Smagliature”, “Hotamitaniu”.
Ha pubblicato la raccolta di poesie “La parola segreta”, Cosenza, 1986.
Il suo mondo poetico è una dimensione allucinata, in cui presenze del passato e del futuro, uomini di carne e ombre arcane, gnomi e disegni, scarabocchi e diamanti, coesistono, si incontrano, si parlano. Tutto può accadere, tutto accade. Ma, nello stesso tempo, nulla avviene, non ci sono eventi, non esiste la storia. Il sempre e il mai vengono a coincidere. O, anche, i mondi sottesi sono del tutto indifferenti, perché la sola cosa che conta, l’unica realtà è la parola, magica e irripetibile, trascinante e totale. E De Luca si avverte come il sacerdote della parola, il rivelatore di questo incanto che conta più della vita. D’altro canto, la peculiare commistione di arte e vita viene condotta da De Luca fino alle estreme conseguenze: la vita si intride dell’arte e viceversa, senza cesure, senza soluzioni di continuità. Così, nella sua disperata lucidità, il suo percorso esistenziale è estremamente coerente col delirio illuminato e luminoso della sua poesia.
Il 22 agosto 1994 De Luca si lancia dalla finestra del suo terzo piano nel vuoto.
In un libro edito da Rubbettino, “I guerrieri dell’arcobaleno perduto”(1997, a cura di Franco Dionesalvi), è presente una selezione delle sue poesie.

Associazione Coessenza – Radio Ciroma

Cultura, politica e società a Cosenza. Appuntamenti